Alimentazione in gravidanza

Alimenti da mangiare e non in gravidanza

0

Alimentazione in gravidanza

Avere un’alimentazione sana, corretta e regolare è importante per la vita di ogni essere umano. La sua importanza cresce nel momento in cui parliamo di donne incinte e quindi in questo articolo andremo a parlare della corretta alimentazione in gravidanza per soddisfare ai bisogni sia della mamma che del bambino.

alimentazione in gravidanza
Fonte Immagine: www.passionemamma.it

L’alimentazione è da sempre il cruccio di ogni essere umano. Ci sono tantissime scuole differenti di pensiero c’è chi vede l’alimentazione corretta solo a base di verdure e quindi in questo caso parliamo di un’alimentazione vegetariana, chi invece vede solo quella onnivora oppure tanto di moda in questo momento l’alimentazione vegana. Ognuna di queste diete particolari ha però delle carenze importanti carenze che si riversano sul corpo umano e portano perciò ad un abbattimento del benessere fisico di ogni persona. L’alimentazione più corretta è un’alimentazione completa che consenta al corpo di assimilare tutto ciò di cui ha bisogno ad ogni pasto. Questa necessità si amplifica in gravidanza, la donna incinta non deve più pensare soltanto al suo benessere ma anche a quello del suo piccolino andando così a scegliere la sua alimentazione in modo sano e regolare sia per lei che per il feto. Il feto fin da subito assimila ciò che gli occorre attraverso la mamma ecco perciò perché andiamo a scoprire oggi tutto ciò che c’è da sapere sull’alimentazione in gravidanza quali sono i cibi adatti e quali è meglio evitare.

Alimenti utili in gravidanza

In primis andiamo a specificare che una donna in gravidanza non deve mangiare il doppio, questa è sempre stata una diceria che per anni ha portato donne di ogni parte del mondo a prendere troppi chili e a riscontrare problemi come il sovrappeso e la pressione sanguinea alta. Nessuna delle due patologie fa bene ne alla mamma ne al bambino, la donna in gravidanza deve mangiare normalmente andando a portare dei piccoli cambiamenti alla sua alimentazione per avere un maggior apporto di energie e per soddisfare il suo fabbisogno e quello del piccolo. Si conta infatti che una donna in gravidanza deve aumentare di circa 100- 150 calorie giornaliere ogni suo pasto. Non di più. Infatti in casi di eccessivi apporti calorici, come abbiamo già anticipato, si va incontro ad alcune patologie rischiose per mamma e figlio. Cosa mangiare? Principalmente è consigliato consumare: frutta di stagione, verdura, carni magre, latticini, uova, legumi, pesce, ortaggi. Il cibo tra cui scegliere è veramente molto vario tanto da non creare nessun problema alla gestante. Insieme ad un’alimentazione di qualità è meglio anche ampliare l’idratazione andando a bere molti più liquidi consigliatissima l’acqua naturale.

Alimenti da non mangiare in gravidanza.

Abbiamo detto però che bisogna prestare particolare attenzione alla nostra alimentazione questo perché ci sono alcuni alimenti che devono essere eliminati dalla nostra dieta, a partire da :

  • Alcool di ogni genere, dalla birra al vino, al super alcolico è bandito!
  • Ridurre al minimo l’apporto di caffeina e teina, sono due eccitanti naturali che tendono a far salire la pressione sanguinea
  • Ridurre l’apporto di sodio e di sale per chi soffre di ipertensione e gestosi.
  • I frutti di mare, latte crudo, uova crudo, carne e pesce crudi, formaggi a breve stagionatura o con muffe possono tutti contenere diversi patogeni che se assunti creano problemi sia alla madre che al bambino con rischio come la toxoplasmosi, la salmonella, l’anisakis e molti altri.
  • Da evitare anche i cibi grassi, i salumi e i troppi dolci per evitare non solo la comparsa di un diabete gestionale ma anche per un fattore estetico. Durante questo periodo la pelle tende a diventare più grassa quindi evitando questi alimenti elimineremo la comparsa di brufoli in gravidanza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.