Consigli per una buona igiene personale

0

Seguire una buona igiene personale risulta importante per mantenere uno stato di continuo benessere, prevenendo malattie epidermiche e contaggiose e tutelando anche le condizioni di salute (attraverso il contatto con il cibo). Risulta molto importante curare la propria igiene dato che siamo spesso a contatto con altre persone, frequentiamo luoghi pubblici, siamo esposti a batteri e malattie contaggiose e per questo motivo è importate un’igiene quotidiana.

Igiene delle mani

Le mani sono la parte del corpo più esposta e a contatto con oggetti esterni. É importante lavarsi le mani ogni volta che si torna a casa, dopo aver toccato animali o oggetti sporchi, dopo esser stati in bagno e prima di andare a mangiare. È importante lavare le mani con cura, con un buon sapone o detergente per circa 30 secondi, risciacquando con acqua corrente e ascigandosi con un asciugamano pulito. Importante è mantenere pulite le unghie dove spesso si deposita sporcizia.

Pulizia del corpo

igiene personaleÈ fondamentale lavarsi dopo aver sudato, dopo aver praticato sport e ogni volta che ci si sporca. Bisogna mantenere una buona igiene personale quotidiana per non rischiare di contrarre malattie infettive.
Il nostro corpo ogni giorno è a contatto con polvere, smog e microbi, oltre al fatto che il sudore e le secrezioni corporee generano lo sviluppo di microbi e microrganismi (anche senza sforzi fisici), generando spesso cattivi odori. Non si deve rinunciare all’igiene del corpo ogni giorno, per noi stessi e per chi ci circonda. Una doccia al giorno, specie alla mattina, permette di attivare il nostro organismo e attivare un’azione tonificante sulla pelle, oltre che a garantire una buona igiene nell’arco della giornata. Per la pulizia del corpo quotidiana è preferibile utilizzare un detergente delicato o a uso frequente, adatto alla propria tipologia di pelle.
È buona abitudine inoltre, lavare subito i piedi dopo aver camminato a lungo o indossato sandali. Bisogna tenere puliti i piedi, lavandoli accuratamente e asciugandoli bene, soprattutto tra le dita, in questo modo si eviterà la prolificazione di batteri e la nascita di una micosi.

Igiene intima

Le parti intime sono una zona molto delicata e sensibile (sopratutto quelle femminili). Ma oltre ad essere sensibile, è anche una zona a rischio di infezioni. La pulizia delle parte intime va effettuata una o due volte al giorno con un detergente adatto e con un movimento che deve sempre essere effettuato a partire dal davanti a dietro, risciacquare sempre con cura e asciugarsi bene per evitare la prolificazionedi batteri. Sono consigliati i detergenti senza profumi e a PH neutro. Un altra norma di igiene intima fondamentale è cambiare ogni giorno la biancheria intima e preferire quella in cotone rispetto a quella con tessuti sintetici. É consigliato lavarsi dopo ogni rapporto sessuale.

Igiene orale

Seguire una buona igiene orale è fondamentale per evitare carie e malattie del cavo orale, oltre che utile per combattere l’alito cattivo.
Lavare denti ad ogni pasto con dentifricio e spazzolino per almeno 2-3 minuti è una pratica fondamentale per una buona igiene orale. Per completare, si può utilizzare un buon colluttorio e il filo interdentale. Una buona igiene orale diminuisce la formazione della placca, previene problemi gengivali e aiuta a mantenere in salute denti e cavità orale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.