Anti-infiammatori: FANS. Questi sconosciuti.

Cosa fanno. I piu' comuni. Effetti collaterali. Rimedi naturali.

0

Anti-infiammatori non steroidei (FANS)

Alzi la mano chi non ha mai usato un anti-infiammatori nella propria vita.

I cosiddetti FANS (anti-infiammatori non steroidei) sono ormai di uso comune in tutte le case, utilizzati per combattere i dolori più comuni.
Vediamo insieme qual è il loro raggio di azione, pro e contro.

Cosa Fanno

 Agiscono attenuando l’infiammazione che causa il dolore, avendo pertanto sia un’azione analgesica (di eliminazione parziale o totale del dolore) sia di riduzione dell’infiammazione a livello locale.

Tuttavia sebbene riescano in molti casi a risolvere o attenuare l’infiammazione locale c’è da considerare che perlopiù non sono molto selettivi, in quanto interferiscono con il funzionamento di organi e tessuti di tutto l’organismo, avendo come interessi i famosi effetti collaterali.

È importante quindi  non esagerare con questi farmaci in quanto possono avere degli effetti indesiderati anche piuttosto seri, pertanto è sempre meglio rivolgersi al proprio medico di fiducia se si hanno dei dubbi sul loro utilizzo.

Inoltre, se l’assunzione è costante, è preferibile rivolgersi ad uno specialista per indagare a fondo le reale causa delle infiammazioni ed intervenire pertanto non solo soffocando il sintomo.

I piu’ comuni

I farmaci antinfiammatori non sono tutti uguali,hanno un diverso raggio d’azione, diversi effetti collaterali, tollerabilità ed inoltre alcuni sono meglio di altri nel curare specifiche infiammazioni. Vediamo insieme i piu famosi:

Il paracetamolo (tachipirina): agisce perlopiù da antipiretico,abbassando la temperatura corporea, motivo per cui viene molto usato per abbassare la febbre alta.

anti-infiammatori

Ketorolac (toradol) e diclofenac (voltaren)  usati perlopiù  tramite pomate o in via iniettiva per la cura di dolori articolari e lombosciataglie.

Ketoprofene (Oki) e Ibuprofene (Moment) molto usati per i dolori più comuni come mal di testa,mal di denti, dolori mestruali ecc.

 

Acido Acetilsalicilico (Aspirina e Vivin C): uno dei più venduti fans da banco, viene utilizzato in genere per stati febbrili, mal di testa,dolori reumatici e muscolari.

Nimesulide (aulin) in passato molto utilizzato per il trattamento dei dolori di intensità medio-alta, ha tuttavia molti effetti collaterali (specie a carico del fegato) che nel tempo lo hanno fortemente ridimensionato.

Effetti collaterali piu’ comuni

In generale, gli effetti indesiderati più comuni a seguito dell’assunzione di FANS riguardano:

 

Acidità gastrica: causata da una maggiore produzione di acido cloridrico  e riduzione del muco protettivo, per questo in molti casi è preferibile assumerli dopo mangiato o con un’apposita gastro protezione

Tossicità epatica: causato dalla creazione di metaboliti tossici per il fegato o interferenza sul normale funzionamento dello stesso

Tossicità renale: causata dalla riduzione delle funzionalità renali

Ma, sebbene questi siano i più comuni, ne esistono molti altri, pertanto è obbligatorio leggere sempre il famoso “bugiardino” dei farmaci , a maggior ragione se si è a conoscenza di intolleranze o problemi di salute pregressi generali o a carico di alcuni organi, in maniera tale da protendere per un farmaco piuttosto che un altro più pericoloso rispetto alla propria condizione di salute.

Ci sono alternative naturali?

Se il fastidio che hai non è molto forte potresti iniziare provando degli antinfiammatori naturali, in questa guida di benessere-psicofisico puoi vedere quali sono i migliori ed in quali ambiti sono utilizzabili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.